Estrazione dentale basso costo con Easydentaly

Il studio odontoiatrico Easydentaly, con sede in Italia, si è affermata come un punto di riferimento nel campo odontoiatrico, offrendo estrazioni dentali a prezzi contenuti senza compromettere la qualità del trattamento. Questo rende la clinica una scelta ideale per chi cerca un trattamento affidabile ed economico.

L’estrazione dentale è un intervento chirurgico che consiste nel “rimuovere” uno o più denti difettosi o infetti dalla bocca. È un intervento chirurgico necessario in caso di deterioramento della dentatura. Quali sono le cause di ciò? Come si svolge questo intervento? Facciamo luce sull’argomento. Quando fare un’estrazione dentale?

Anche chiamata avulsione dentale, l’estrazione dentale diventa inevitabile quando si verifica un deterioramento della dentatura a causa di fattori come:

Una grossa carie che non può essere curata e che ha infettato e distrutto seriamente la struttura del dente. Questo deve essere rimosso per evitare di danneggiare i denti rimanenti;
Affollamento dei denti che mancano di spazio e causano forti dolori ricorrenti e disallineamento dei denti. Questo è il caso più comune con i denti del giudizio (denti inclusi) che continuano a crescere, anche se non c’è abbastanza spazio.

Questa pressione continua può danneggiare la radice dei denti adiacenti;

  • Infezione del tessuto osseo delle mascelle che ha distrutto il dente o l’osso che lo tiene in posizione;
  • Frattura accidentale di un dente che non può essere ricostruito;
  • Un’errata posizione.

Come avviene un intervento di estrazione dentale?

È importante sottolineare che solo i dentisti sono autorizzati a eseguire l’estrazione dei denti. Prima dell’intervento, il dentista esaminerà la storia medica e dentale del paziente e eseguirà radiografie per determinare la lunghezza, la forma e la posizione del dente e dell’osso. Queste informazioni gli consentiranno di valutare il livello di difficoltà dell’intervento chirurgico e, se necessario, indirizzare il paziente a uno specialista.

Prima dell’estrazione vera e propria, il chirurgo sterilizza tutti gli strumenti e disinfetta la bocca del paziente. Successivamente, il paziente viene anestetizzato per calmare i nervi del dente e rendere meno dolorosa l’estrazione.

Si distinguono due tipi di estrazioni:

  • L’estrazione semplice, chiamata anche esodontia, è possibile quando il dente da estrarre è visibile e facilmente accessibile;
  • L’estrazione complessa o odontectomia è indicata quando è necessaria un’incisione gengivale per estrarre un dente di difficile accesso.

Per estrarre il dente, il dentista utilizza uno strumento tagliente chiamato sindesmotomo per tagliare le connessioni epiteliali e connettivali del dente. Successivamente, inserisce un elevatore tra l’osso e il dente per renderlo più facile da muovere. Infine, utilizzando una pinza, afferra il dente e lo estrae applicando una pressione verticale.

Una volta terminata l’estrazione, il dentista cerca di limitare il sanguinamento utilizzando una garza di garza da mordere. Lo scopo di questa tecnica è favorire la formazione di un coagulo utile per una corretta cicatrizzazione. Il paziente tiene la garza in leggera pressione per circa 30 minuti.

Raccomandazioni utili dopo l’intervento

Per consentire una corretta cicatrizzazione e evitare eventuali disagi dopo un’estrazione dentale, il paziente deve seguire alcune raccomandazioni post-operatorie. Innanzitutto, nelle prime 24 ore, deve sciacquare bene la bocca e pulire i denti intorno all’area dell’estrazione. Di solito, dopo l’intervento, è possibile avvertire un fastidio e dolore, ed è consigliato prendere analgesici prescritti dal dentista.

A partire dai giorni successivi all’intervento, il paziente dovrebbe consumare solo cibi morbidi, non troppo caldi né troppo freddi. Idealmente, si dovrebbero evitare cibi troppo ricchi di sale o zucchero per alcune settimane. Allo stesso modo, è necessario evitare di svolgere attività fisiche intense nelle prime 48 ore dopo l’estrazione, poiché lo sforzo fisico può aumentare la pressione nella bocca, rischiando di espellere il coagulo.

Inoltre, una persona sottoposta a un’estrazione dentale non dovrebbe fumare per almeno i primi tre giorni. Questo può ritardare la guarigione e aumentare il rischio di sanguinamento. Infine, è necessario evitare bevande alcoliche che favoriscono l’insorgenza di infezioni.

Estrazione denti a presso basto con Easydentaly

L’obiettivo principale di Easydentaly è rendere le cure dentali accessibili a tutti. Le estrazioni dentali, spesso necessarie per la salute orale, vengono offerte a tariffe competitive. Questo approccio democratizza l’accesso a cure di qualità, anche per i pazienti con budget limitato.

Easydentaly utilizza tecnologie avanzate per garantire che le estrazioni dentali siano il meno invasive e dolorose possibile. Questo include l’uso di anestetici efficaci e tecniche chirurgiche moderne, che contribuiscono a ridurre il disagio durante e dopo l’intervento.